Cenni Storici

Dall’URAI all’UNAI

UNAI si costituisce il 19 febbraio 1968, in Roma, con la denominazione iniziale URAI.

Dal Congresso del 14 novembre 1993 l’URAI uscì con un nuovo Statuto e un programma di espansione a livello nazionale che contemperava esperienze e metodologie sindacali dell’URAI con altre esperienze associative, portate da dissidenti ANAI ANAPI in essa confluiti.

Il 23 dicembre 1993 la metamorfosi veniva codificata da atto notarile e l’associazione adottava ufficialmente il marchio UNAI.

Il programma ambizioso e il criterio di selettività della rinnovata associazione, riscossero subito un notevole successo e fecero dell’UNAI il polo di attrazione di altre associazioni, che chiesero di federarsi con essa.

Prima fra tutte vi confluisce l’ANAPI (Associazione Nazionale Amministratori Professionali d’Immobili), nata a Taranto il 29.02.1996, con marchio depositato in data 20 maggio 1997 (da non confondere con quella imitazione costituita a Bari in data 21/03/2005 con marchio registrato in data 15 marzo 2013); seguì, con patto confederativo, il CSC (Centro Studi Condominiali), e, a seguito dello scioglimento della ANAI a livello nazionale, nel Congresso di Firenze del 25 novembre 1994, vi confluirono nel 1995, con patto federativo, l’ANAI Sede di Roma, l’ANAI Sede di Brindisi e, da ultimo, l’ANAI Sede di Frosinone.

Le tre Sezioni Provinciali ANAI, citate, con una scissione di fatto, rifiutarono l’auto-scioglimento di quella associazione, e, compatte, confluirono nella UNAI, conservando la propria autonomia gestionale e operativa.

A questa prima confluenza, in blocco, di Sezioni Provinciali, seguirono l’adesione singola di altri associati delle disciolte associazioni, oltre a numerosi altri amministratori, che si riconobbero e si riconoscono negli ideali di selettività, di professionalità e di rigore che l’associazione promuove e difende.

I PRIMI 35 ANNI: 1968 – 2003

  • 1968

    Nasce l'URAI

    Il 19 febbraio, un gruppo di sindacalisti iscritti alla CISL e di professionisti romani costituisce l’URAI (Unione Romana Amministratori Immobiliari);

  • 1970

    Associazione Sindacale Indipendente

    URAI assume la denominazione aggiuntiva di “Associazione Sindacale Indipendente”

  • 1972

    Formazione in itinere

    Codifica dell’obbligo di “formazione in itinere” per gli iscritti e dell’esame di ammissione per i nuovi iscritti.

  • 1975

    Adozione esame ammissione

    Adozione dell’esame di ammissione obbligatorio, dopo aver frequentato un corso di formazione specifico (in alternativa al certificato di iscrizione in Albi o Collegi professionali) per l’ammissione all’URAI.

  • 1988

    Accreditamento Ministero del Lavoro e delle Previdenza Sociale

    Accreditamento da parte del Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale per la Rappresentatività Sindacale della categoria

  • 1989

    Urai cambia nome

    Modifica della denominazione da Unione Romana Amministratori “Immobiliari a “di Immobili”;

  • 1993

    Trasformazione Statutaria

    Trasformazione statutaria da organizzazione “romana” a organizzazione “nazionale” e modifica del nome da URAI in UNAI (Unione Nazionale Amministratori d’Immobili).

  • 1994

    Adesione Federativa

    Adesione federativa dell’associazione ANAPI (Associazione Nazionale Amministratori Professionali d’Immobili).

  • 1995

    UNAI / CNEL

    UNAI è associazione censita CNEL – Adesione federativa delle sezioni di Roma, Brindisi e Frosinone della disciolta associazione ANAI (Associazione Nazionale Amministratori Immobiliari) - Sottoscrizione del patto confederativo dell'Associazione Culturale CSC (Centro Studi Condominiali).

  • 1996

    Ampliamento Consiglio Nazionale

    Ampliamento del Consiglio Nazionale – Presidenza Nazionale del Dr. Rosario Calabrese – UNAI nella Consulta CNEL (Consulta delle Associazioni delle Professioni non Regolamentate).

  • 1997

    UNAI / EUAHM

    UNAI entra a far parte dell’EUAHM (European Union of Apartment House Managers) Sindacato Europeo degli Amministratori di Condominio – Assorbimento per adesione dell’Associazione ANSAI (Associazione Nazionale delle Società Amministratrici d’Immobili) e dell’Associazione ADAPI (Associazione Dipendenti Amministrativi da Proprietari d'Immobili).

  • 1998

    UNAI / Consulta della Associazioni

    UNAI entra a far parte del Comitato di Presidenza della Consulta delle Associazioni delle Professioni non Regolamentate del CNEL, nella persona del suo Presidente Dr. Rosario Calabrese.

  • 1999

    UNAI / API

    Aderisce all’UNAI, con patto federativo, l’associazione API (Amministratori & Proprietari d'Immobili).

  • 2001

    UNAI / CCNL

    Il 19 aprile, in rappresentanza della categoria, UNAI sottoscrive il CCNL per dipendenti da Amministratori di Condominio, con l’ANACI e i sindacati confederali.

  • 2002

    Divisa Associativa

    Il Congresso delibera l’obbligo di vestire la divisa associativa, per i Dirigenti chiamati a rappresentare l’associazione verso l’esterno, pena la sostituzione, ipso iure, da parte del dirigente più alto in grado, presente all’incontro

  • 2003

    35° Anniversario

    Il Congresso straordinario, indetto per il 35° anniversario dalla costitu-zione: da inizio all’operazione di certificazione degli iscritti UNAI, se-condo la Norma UNI 10801, con costi a carico dell’Associazione.

  • 2004

    UNAI in Italia

    Tutto il territorio nazionale è coperto con sedi UNAI.

  • 2005

    Master Universitario / Accreditamento ISO - EN

    Parte il Master Universitario in materia di condominio, presso l’Università di Genova – Facoltà di Giurisprudenza, patrocinato da UNAI.
    Il 15 ottobre 2005 riscuote grande successo la lezione di contabilità condominiale del nostro presidente R. Calabrese nel Master Universitario in materia di condominio, presso l’Università di Genova – facoltà di Giurisprudenza.
    Il 9 giugno 2005, UNAI è la prima associazione di amministratori di condominio (ed è tuttora l’unica) ad ottenere l’accreditamento ISO-EN con il codice EA:37 (Certificazione dei Percorsi Formativi e dei Requi-siti Professionali) e con il codice EA:38 (azione di accompagnamento e orientamento professionale).

  • 2006

    ISO-EN 9001:2000

    Il 16 febbraio 2006 parte la certificazione degli iscritti, secondo la Norma ISO-EN 9001:2000, con costi a carico dell'UNAI.

  • 2007

    Master Diritto Condominiale

    A marzo 2007, si conclude il Master in Diritto Condominiale organizzato presso l’Università di Verona, iniziato il 28 ottobre 2008 e patrocinato da UNAI.

  • 2008

    Accreditamento Ministero della Giustizia

    Il 26 luglio 2008 viene depositata la domanda di accreditamento al Ministero della Giustizia, ai sensi dell’art. 26 del DLgs. 206/07

  • 2009

    Accordo Quadro UNPI/CONFIMEA/UNIMPRESA

    Il 21 gennaio 2009 UNAI rinnova l’Accordo Quadro per i compensi dell’amministratore (sottoscritto per la prima volta Il 23 gennaio 2002), con la partecipazione, come parte datoriale, di UNPI (Unione Nazionale Proprietari d’Immobili) per i condomini, oltre che di CONFIMEA (Confederazione Italiana della Media Impresa) e UNIMPRESA (Unione Nazionale di Imprese) in rappresentanza dei costruttori edili.

  • 2010

    UNAI prima Associazione nel registro previsto dalla Direttiva 2005/36/CE

    Il 4 ottobre 2010, con decreto a firma del Ministro della Giustizia, UNAI è stata “annotata” nel “registro” istituito presso lo stesso Ministero, in attuazione del Decreto Legislativo 2006/07, art. 26, ai fini della rappresentanza della categoria professionale, nelle Piattaforme Comuni, previste dalla Direttiva 2005/36/CE. UNAI è stata la PRIMA, fra le associazioni degli amministratori di condominio, ad essere annotata nel “Registro” istituito presso il Ministero della Giustizia.

  • 2011

    CCNL / EBNAC

    Il 12 maggio 2011, UNAI (da sola, a seguito dell’uscita dal contratto di ANACI), congiuntamente alle rappresentanze di GGIL, CISL e UIL, rinnova il CCNL per i dipendenti dagli studi professionali di amministrazioni immobiliari.
    Il 7 giugno 2011, con ordinanza del Tribunale di Roma (riportata nell’agenda del 2012), visto l’art. 702 bis c. p. c., il Giudice Antonella Dell’Orfano rigetta le domande proposte dall’ANACI (che con atto depositato in data 8.3.2011, citava in giudizio UNAI al fine di sentire dichiarare l’estinzione dell’EBNAC Ente Bilaterale Nazionale del Comparto Amministratori di Condominio”), condanna ANACI alla rifusione delle spese di causa, in favore delle parti resistenti (ad UNAI sarà versato un assegno di € 1.825,20).

  • 2012

    Collaborazioni Internazionali

    Il 26 maggio 2012, sottoscrive un Protocollo d’intesa Internazionale, finalizzato alla cooperazione ed all’interscambio culturale con le rappresentanze degli amministratori di condomini e immobili di Argentina, Brasile e Colombia e con le rappresentanze del Real Estate Management di Canada, Moldavia e Spagna, in occasione del meeting “Prospettive professionali in un contesto di internazionalizzazione e globalizzazione (Employment Opportunities in a context of Internationalization and Globalization).
    Il 29 settembre 2012, nella città di Rio de Janeiro, UNAI sottoscrive, con i rappresentanti degli amministratori di Argentina, Brasile, Colombia, Giappone, Guatemala, Lussemburgo, Spagna e USA, un protocollo internazionale finalizzato; alla valorizzazione del ruolo dell’amministratore di condominio; alla creazione ed attuazione di un codice etico internazionale; alla creazione di un codice di autoregolamentazione della professione; ad instaurare e rafforzare i rapporti de-gli amministratori, operanti nei vari stati, rappresentati dalle associa-zioni aderenti al protocollo; a rafforzare l’interscambio fra associazioni; a partecipare attivamente al dibattito sullo sviluppo sostenibile delle città.

  • 2016

    Accreditamento MISE

    Congresso Italo/Spagnolo di Roma del 18 giugno 2016, nell’ambito del quale viene sottoscritto un protocollo di collaborazione la Universidad Corporativa Inmobiliaria, rappresentata dal prof. Alejandro Moya (Professore della Universitat Ramón Llull di Barcellona) e il Centro Studi UNAI rappresentato dal prof. Rosario Calabrese (Rettore dell’Università Lusstig UP. di Roma) finalizzato al riconoscimento, in sede europea, della figura professionale dell’amministratore.
    Accreditamento di UNAI al Ministero dello Sviluppo Economico in data 21 dicembre 2016, con inserimento nell’elenco pubblicato sul sito http://www.sviluppoeconomico.gov.it/.

  • 2017

    Ente di Formazione per la Mediazione Civile e Commerciale

    A seguito di parere vincolante del Ministero della Giustizia, con com. n. 0000849 del 20.01.2017, il “Centro Studi Condominiali UNAI - LUSSTIG U.P” è accreditato per la formazione permanente dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.
    UNAI, unica fra le associazioni di amministratori di condominio, è inserita nell’elenco degli Enti di Formazione, al n. 443, tenuto presso la direzione generale del Ministero della Giustizia, con disposizione dirigenziale del 4.09.2017, com. 00808620170912171207

  • 2018

    50° Anniversario

    Nell’ambito del Congresso UNAI del 23-24-25 febbraio 2018, in occasione del 50° anniversario della fondazione di UNAI:
    a) viene decisa la creazione di una Rete Nazionale, della convenzionata società Gescond, rinominata UNAI Servizi, al fine di assistere gli amministratori UNAI nella loro attività operativa quotidiana;
    b) viene stipulata una convenzione con la società Mondo Condominio per la fornitura gratuita agli associati in regola con le quote associative, di Condo-Cloud, rivoluzionario software professionale per la
    gestione contabile e fiscale dei condomini, interamente in cloud;
    c) si formalizza la creazione di una Rete Nazionale di iscritti e dirigenti UNAI che si interfacci con la politica, con l’obiettivo di ottenere la cancellazione della legge 220/12 per sostituirla con altra che par-
    tendo dal Codice del 1942 regolamenti, finalmente, in maniera logica e ordinata, l’istituto giuridico del condominio e un “Albo Professionale” per gli amministratori di condominio.

DAL 2018 AI NOSTRI GIORNI… la storia continua

L’UNAI è una organizzazione incentrata sulla selettività, la formazione specialistica e il rigore professionale.

Nel panorama associativo italiano della categoria, la particolarità dell’UNAI è data dalla sua fisionomia associativa, incentrata sull’individuo e sulle sue necessità, mirata a tutelare non solo la categoria, (intesa in senso astratto), ma il singolo professionista dalle sue controparti sociali, con metodologie e piglio sindacale.

Alla data del 19.02.2018, a chiusura di un cinquantennio di attività UNAI, già presente da anni in tutte le province italiane, contava 12.594 iscritti, che si erano riconosciuti nei suoi ideali e nelle sue metodologie operative, improntate alla qualità dei servizi.

Da allora l’UNAI prosegue vivendo con intensità e impegno la cronaca quotidiana, che l’ha portata ad avere, ad oggi, 211 Sedi (fra Sezioni Provinciali e Delegazioni) e 14.437 iscritti (includendo anche gli iscritti nell’Elenco Speciale della componente sindacale), evidenziando un trend di crescita del 294,9%, medio annuo, rispetto al 23.12.1993

L’impegno, la selettività e il rigore professionale ci hanno meritato il raggiungimento di traguardi importanti. Se fin ad ora l’idea di crescita è stata incentrata sull’associazione, a partire dal giorno del 50° essa si è incentrata sulla crescita dell’associato, sull’efficienza del suo studio professionale e il controllo del territorio.

Entra nella più antica Associazione di Amministratori d'Immobili d'Italia

Scarica la scheda di iscrizione e contatta la segreteria per perfezionare il tuo accesso a tutti i Servizi UNAI

Compila il Form per contattarci

    Sei già un amministratore? Entra in UNAI e scopri i vantaggi della più antica Associazione d'Italia