placeholder

Cenni Storici

Dall’URAI all’UNAI

UNAI si costituisce il 19 febbraio 1968, in Roma, con la denominazione iniziale URAI.

Al Congresso del 14 novembre 1993 l’URAI vara un nuovo Statuto e un programma di espansione a livello nazionale che contempera esperienze e metodologie sindacali dell’URAI con altre esperienze associative, portate da dissidenti ANAI ANAPI in essa confluiti.

Questa metamorfosi cambia la fisionomia dell’Associazione che da organizzazione romana diventa un’organizzazione nazionale e il 23 dicembre 1993 adotta ufficialmente il marchio UNAI.

Il programma ambizioso e il criterio di selettività della rinnovata associazione riscuotono subito un notevole successo e fanno dell’UNAI il polo di attrazione di altre associazioni che chiedono di federarsi con essa.

Prima fra tutte vi confluisce l’ANAPI (Associazione Nazionale Amministratori Professionali d’Immobili) a cui segue, con patto confederativo, il CSC (Centro Studi Condominiali), e, a seguito dello scioglimento della ANAI a livello nazionale nel 1994, le tre Sezioni Provinciali ANAI di Roma, di Brindisi e di Frosinone confluiscono compatte nel 1995, conservando la propria autonomia gestionale e operativa.

A questa prima confluenza, in blocco, di sezioni provinciali, seguono negli anni le adesioni di altri associati delle citate associazioni, oltre a numerosi altri amministratori che da allora si riconoscono negli ideali di selettività e di professionalità che l’associazione promuove e difende.

I PRIMI 35 ANNI: 1968 – 2003

  • 1968

    Nasce l'URAI

    Un gruppo di sindacalisti iscritti alla CISL e di professionisti romani costituisce l’URAI (Unione Romana Amministratori Immobiliari);

  • 1970

    Associazione Sindacale Indipendente

    URAI assume la denominazione aggiuntiva di “Associazione Sindacale Indipendente”

  • 1989

    Urai cambia nome

    Modifica della denominazione da Unione Romana Amministratori “Immobiliari a “di Immobili”;

  • 1993

    Trasformazione Statutaria

    Trasformazione statutaria da organizzazione “romana” a organizzazione “nazionale” e modifica del nome da URAI in UNAI (Unione Nazionale Amministratori d’Immobili);

  • 1994

    Adesione Federativa

    Adesione federativa dell’associazione ANAPI (Associazione Nazionale Amministratori Professionali d’Immobili)

  • 1995

    UNAI / CNEL

    UNAI è associazione censita CNEL – Adesione federativa delle sezioni di Roma, Brindisi e Frosinone della disciolta associazione ANAI (Associazione Nazionale Amministratori Immobiliari)

  • 1996

    Ampliamento Consiglio Nazionale

    Ampliamento del Consiglio Nazionale – Presidenza Nazionale del Dr. Rosario Calabrese – UNAI nella Consulta CNEL (Consulta delle associazioni delle professioni non regolamentate)

  • 1997

    UNAI / EUAHM

    UNAI entra a far parte dell’EUAHM (European Union of Apartment House Managers) Sindacato europeo degli amministratori di condominio – Adesione dell’associazione ANSAI (Associazione Nazionale delle Società Amministratrici d’Immobili) e dell’associazione ADAPI (Associazione Dipendenti Amministrativi da Proprietari d'Immobili)

  • 1998

    UNAI / Consulta della Associazioni

    UNAI entra a far parte del Comitato di Presidenza della Consulta delle associazioni delle professioni non regolamentate del CNEL, nella persona del suo Presidente Dr. Rosario Calabrese

  • 1999

    UNAI / API

    Aderisce all’UNAI, con patto federativo, l’associazione API (Amministratori & Proprietari d'Immobili).

  • 2001

    UNAI / CCNL

    Il 19 aprile, in rappresentanza della categoria, UNAI sottoscrive il CCNL per dipendenti da amministratori di condominio, con l’ANACI e i sindacati confederali.

  • 2003

    35° Anniversario

    35° anniversario dalla costituzione: parte l’operazione quinquennale di certificazione degli iscritti UNAI, secondo la norma UNI 10801, con costi a carico dell’associazione.

DAL 2003 AI NOSTRI GIORNI… la storia continua

L’UNAI è una struttura di tipo federativo che annovera al suo interno altre realtà associative che, come sopra richiamato, si sono riconosciute nei suoi ideali e nelle sue metodologie operative, improntate alla qualità dei servizi.

In tale ottica, dal 1995, l’UNAI è legata all’associazione culturale CSC (Centro Studi Condominiali) da patto confederativo con lo scopo di delegare a ente terzo l’attività di formazione propedeutica all’esame di ammissione all’UNAI.

Tale esame contraddistingue l’associazione fin dalla sua costituzione, quando ancora nessuna norma lo imponeva.

A coronamento di questa rigorosa impostazione, il 16 febbraio 2006 prende il via un piano quinquennale di certificazione degli iscritti, secondo la norma ISO-EN 9001:2000, con costi a carico dell’UNAI che, nel 2011, allo scadere del quinquennio, vede la quasi totalità degli iscritti certificati.

Questa intensa attività ha portato l’UNAI a essere presente in tutte le regioni italiane, e ad avere, già nel 2003, 97 Sedi (fra sezioni provinciali e delegazioni) e 6.327 iscritti, evidenziando un trend di crescita medio annuo del 278,7% rispetto al 1993.

Nel 2008, nella ricorrenza del suo 40° anniversario, l’UNAI era già presente da anni in tutte le province italiane e contava 7.436 iscritti.

Da allora prosegue vivendo con intensità e impegno la sua crescita quotidiana.

In cosa possiamo esserti utili?

Contattaci per conoscere i nostri servizi e i corsi professionali

We were amazed by how little effort was required on our part to have Consulting WP prepare these materials. We exchanged a few phone calls and e-mails, and they… handled the rest.

Rosario Calabrese
Presidente, UNAI

Looking for a First-Class Business Plan Consultant?