TEMATICHE GIURIDICHE IN MATERIA CONDOMINIALE

Il Consiglio dei ministri, nella seduta di venerdì 5/05/2017, approvò il decreto legislativo di riordino della magistratura onoraria. L’aspetto di maggiore interesse riguarda di certo le competenze, rispetto alle quali il decreto operava una decisa virata verso i giudici di pace, con ampliamento delle materie assoggettate alla loro giurisdizione esclusiva. Con tale provvedimento la legge n. 57/2016 di riforma della magistratura onoraria ha trovato il suo completamento nell’approvazione del decreto attuativo da parte del Consiglio dei Ministri.

Il decreto attuativo detta, anche, la disciplina sulla modulazione delle funzioni con l’attribuzione ai magistrati onorari sia di compiti di supporto all’attività dei magistrati professionali, sia di funzioni propriamente giudiziarie. Il dettato della riforma, infatti, prevede un ampliamento della competenza dei giudici di pace sia sul fronte civile, che su quello penale.

Quanto al primo, con la legge n. 57/2016 n. 57, vengono attribuite in modo pressoché esclusivo le cause condominiali, quelle sui diritti reali e di comunione e i procedimenti di espropriazione mobiliare presso il debitore e in possesso di terzi, anche se l’attribuzione di tutte le controversie condominiali alla competenza del Giudice di Pace avverrà solo a partire da 31 ottobre 2025.

In Italia si è soliti correre ai ripari, quando un problema si è già evidenziato e, la politica, preminente, è quelle di gestire le emergenze. Noi invece vogliamo prevenire, approfondire, capire: fare, invece di subire.

Il giudice di pace è figura che ci appartiene, non è irraggiungibile ed eterea: è un magistrato onorario che vive nel concreto della sua attività professionale le problematiche dell’esercizio quotidiano della professione.

Col giudice di pace è passibile interloquire, dialogare, comunicare.

Il passaggio delle competenze condominiali al giudice di pace è l’opportunità di traslare le problematiche condominiali nel condominio.

E’ l’occasione per individuare una chiave di interpretazione univoca e condivisa delle tematiche condominiali, tramite un interscambio di esperienze e di giudizi, ancorati alla vita quotidiana, ancorché filtrate a mezzo del Codice e della esperienza giurisprudenziale consolidata.

L’andamento ondivago della giurisprudenza spesso è di intralcio.

Questo ciclo seminariale si prefigge di essere un confronto costruttivo fra gli operatori direttamente interessati: Giudici, Avvocati, Amministratori. Nella nostra ottica il momento culminante della didattica sarà il dibattito conseguente alla esposizione delle tematiche più, che la esposizione stessa.

La poliedricità delle problematiche che originano nella realtà condominiale, difficilmente riconducibili a stereotipi o archetipi, non è stata risolta dalla 220/12: Tocca a noi operatori del diritto darne una interpretazione corretta.

PROGRAMMA

MERCOLEDI’ 03.07.2019 – ore 15,00 – 18,00

  • INTRODUCE: Avv. Mauro Vaglio
  • RELATORE: Avv. Carlo Pikler – La Privacy nell’ambito dello studio professionale: accortezze, cautele e adempimenti nella gestione dei dati personali.
  • RELATORE: Dott. avv. Roberto Triola – Revoca dell’amministratore: problemi sostanziali e processuali alla luce delle recenti pronunce della Suprema Corte
  • RELATORE: Dott. prof. Rosario Calabrese – Il fondo speciale dell’art. 1135 c.c. e correlazioni con il co. 4 dell’art. 1136 c.c.: storture interpretative e corretto inquadramento giuridico/contabile
  • CONCLUDE: Avv. Pietro Di Tosto

AGIRE E INFORMARE
è un’Associazione Forense senza scopo di lucro, nata il 16 marzo 2010 da una felice intuizione degli Avvocati Mauro Vaglio e Pietro Di Tosto.
Tra i molteplici scopi dell’Associazione ricordiamo: la promozione e la diffusione di informazioni legate alla tutela giuridica del cittadino; la rappresentanza dei propri iscritti in tutte le sedi; l’aggiornamento pro-fessionale dei propri iscritti (ha organizzato oltre 200 eventi formativi accreditati dell’Ordine degli Avvocati di Roma).

LUSSTIG U.P. è una libera Università Popolare.

Costituita come “Centro Studi Condominiali – Accademia Immobiliare”, con atto notarile del 23.12.1993, a seguito di parere vincolante del Ministero della Giustizia, com. n. 0000849 del 20.01.2017, è accreditata per la formazione permanente dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. É inoltre inserita nell’elenco degli Enti di Formazione, al n. 442,  tenuto presso la direzione generale del Ministero della Giustizia, con disposizione dirigenziale del 4.09.2017, com. 00808620170912171207

LUSSTIG U.P. è una libera Università Popolare.

Costituita come “Centro Studi Condominiali – Accademia Immobiliare”, con atto notarile del 23.12.1993, a seguito di parere vincolante del Ministero della Giustizia, com. n. 0000849 del 20.01.2017, è accreditata per la formazione permanente dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. É inoltre inserita nell’elenco degli Enti di Formazione, al n. 442,  tenuto presso la direzione generale del Ministero della Giustizia, con disposizione dirigenziale del 4.09.2017, com. 00808620170912171207

how can we help you?

Contact us at the Consulting WP office nearest to you or submit a business inquiry online.

see our gallery

Looking for a First-Class Business Plan Consultant?